AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Notte europea dei ricercatori Sharper 2019 a Catania

di Zammù TV (video)

Venerdì 27 settembre torna la Sharper Night, l'iniziativa promossa dalla Commissione Europea per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori di tutta Europa. Il nostro trailer




Venerdì 27 settembre ritorna SHARPER (SHAring Researchers' Passions for Evidences and Resilience), l'evento che porta la Notte europea dei ricercatori in 12 capoluoghi di provincia di 8 regioni: Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L'Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia e Trieste.

L'iniziativa promossa dalla Commissione Europea ha l'obiettivo di raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori di tutta Europa attraverso mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative gratuite rivolte al grande pubblico. Una festa dove si fondono scienza e intrattenimento, spaziando dai temi di frontiera della ricerca di base alle applicazioni tecnologiche nei campi più disparati.

Sharper Night Catania 2019

A Catania l'evento è realizzato da Laboratori Nazionali del Sud dell'Infn e dall'Università di Catania, in collaborazione con Inaf, Ingv e Infn sezione di Catania, Scuola Superiore di Catania, Centro Siciliano di Fisica Nucleare e CNR - IMM e con il coinvolgimento di partner cittadini. Sono previsti oltre 80 eventi che animeranno 13 luoghi della città. Ospite d'eccezione sarà Mario Tozzi, che si inserirà nel dibattito sulla sostenibilità con un intervento sul mare e gli oceani. Particolare attenzione è riservata al coinvolgimento di bambini e ragazzi, con attività dedicate da Piazza dell'Università ai Lns.

Vai al programma


Vedi anche