AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Rocco, Melo e il team catanese dell'Eurobot 2014

di Mariateresa Calabretta (redazione web)

Dal 6 al 9 giugno l'UniCT-team, la squadra dell'Università di Catania, parteciperà alla competizione internazionale di robotica per giovani. Quest'anno la gara si svolgerà a Dresda, in Germania. I loro creatori mostrano alle nostre telecamere le due macchine made in Unict, Rocco e Melo




Dal 6 al 9 giugno l’UniCT-team, la squadra di robotica dell’Università di Catania, parteciperà a Eurobot 2014, la competizione internazionale per giovani, nata nel 1998, a cui prendono parte squadre rappresentanti università o club. Quest’anno le squadre di tutto il continente si incontreranno a Dresda, in Germania, e per l’Ateneo catanese, unica rappresentativa italiana, parteciperà un gruppo formato da 14 studenti e dal professore Corrado Santoro. Ai loro ordini saranno Rocco e Melo i due robot che sono stati progettati e realizzati in vista della gara.

Come per ogni edizione, anche quest’anno le macchine si muoveranno in un’ambientazione già stabilita e dovranno assolvere compiti ben precisi. Questa volta il tema è la preistoria. I robt dovranno, quindi, accendere fuochi, raccogliere frutta, dipingere graffiti e catturare mammut; mansioni a cui Rocco e Melo sono stati addestrati - o meglio, programmati - nel laboratorio che ha riunito le forze e la creatività degli studenti di Informatica ed Ingegneria che in questi mesi si sono faticosamente allenati per portare a casa un risultato all'altezza di quelli conseguiti negli anni precedenti. Ricordiamo il secondo posto conseguito nel 2011 quando la squadra ha pure ricevuto il premio best technical solution.