AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Pillole di Economia e gestione delle imprese (05): sviluppo e innovazione

La ricerca che come principale strumento per affermarsi sul mercato. Investimenti da svolgere al proprio interno o in collaborazione con altri soggetti. ╚ il tema della nuova lezione di Economia e gestione delle imprese, curata dal docente di Unict Rosario Faraci




In contesti di mercato sempre pi¨ mutevoli, la capacitÓ di un'impresa di innovare dipende unicamente dagli investimenti in ricerca e sviluppo effettuati in autonomia al proprio interno oppure anche da collaborazioni e politiche di partnership anche con altri soggetti, in una prospettiva di maggiore condivisione della conoscenza e congiunta valorizzazione dei risultati della ricerca.

In questo quinto capitolo del volume di Economia e Gestione delle Imprese, si analizzano i processi di sviluppo ed innovazione assai fondamentali per la comprensione del vantaggio competitivo delle imprese. Si presentano due diversi modelli interpretativi, quello di innovazione chiusa e il paradigma dell'open innovation. In quest'ultima prospettiva, il professore dell'UniversitÓ di Catania Rosario Faraci analizza le attivitÓ di esplorazione e valorizzazione della conoscenza realizzate dalle imprese.


Vedi anche