AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

"Letto Scoperto", la prima caccia al tesoro letteraria di Catania

Quiz, indovinelli, indizi e chiacchierate con i librai per avvicinare i lettori alle librerie: è l'iniziativa lanciata da Vicolo Stretto e dai bookshop del Monastero dei Benedettini e del Castello Ursino. Venerdì il primo indizio


MonaStore, Vicolo Stretto e Cub sono le tre librerie che hanno lanciato la prima caccia al tesoro letteraria catanese: "Letto Scoperto".

L'intento è quello di avvicinare gli amanti della lettura alle librerie e ai librai, l'idea è di Libreria Vicolo Stretto, Officine Culturali, Karma Communication e le Matte da Leggere: «Per l’occasione - spiegano i gestori dei bookshop del Monastero dei Benedettini, del Castello Ursino e della libreria di via Santa Filomena - abbiamo unito le forze dedicandoci ai lettori e a tutti coloro che hanno voglia di vivere la lettura a caccia di avventura».

Già perché i titoli da leggere – sei da febbraio alla fine di giugno - dovranno essere scoperti di volta in volta da chi deciderà di partecipare a questa straordinaria caccia al libro. Come? Attraverso quiz, indovinelli, cacce al tesoro dentro i testi, ma anche chiacchierate con i librai.

Il primo indizio verrà svelato venerdì 23 febbraio attraverso una diretta Facebook sulla pagina di Letto Scoperto.