AntropologiaArcheologia / ArteBiotechChimicaDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisica e AstronomiaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politicheSociologiaStoriaStoria del cinema

Forze della natura!

di Marco Di Mauro e redazione web

Sulle orme di donne che hanno lasciato un segno nella scienza. Ecco un altro dei contributi diffusi in occasione di Sharper Night Catania 2020, dedicato alla mostra virtuale organizzata dal Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della Materia


Fino a pochi anni fa, la ricerca scientifica era ancora una prerogativa maschile. Le poche studiose che riuscivano ad accedervi dovevano sopportare discriminazioni e stereotipi senza poter godere, spesso, delle meritate soddisfazioni professionali.

La mostra virtuale “Forze della Natura. Io e…”, promossa dal Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della Materia (CSFNSM) e realizzata in occasione di Sharper Night 2020, ha voluto rendere omaggio alle tante donne che hanno apportato un contributo fondamentale al progresso dell'umanità, mettendo insieme scienziate di ieri, le più penalizzate dalla disparità di genere, e scienziate di oggi, che hanno avuto la fortuna di veder riconosciuto il proprio lavoro grazie alle lotte di chi le ha precedute.

Nel nostro video, introdotto da Alessia Tricomi - direttrice del CSFNSM e delegata del rettore al coordinamento della Terza Missione, al Public Engagement e a Città della Scienza - le ricercatrici del Centro si raccontano e ricordano alcune delle donne che hanno fatto la storia della ricerca: Francesca Zuccarello ci parla di Claudia Alexander e di Annie Jump Cannon; Maria Jose Lo Faro racconta Cecilia Payne-Caposchkin e Donna Strickland; Alessia Tricomi introduce Katherine Johnson, Jocelyn Bell Burnell e Marie Curie; Marisa Gulino ricorda Ada Lovelace e Vera Rubin; Fiorella Burgio presenta Emmy Noether e Maria Goeppert Mayer; Elena Geraci ci parla di Chien - Shung Wu e Vivienne Malone-Mayer.


Vedi anche